dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

ultima modifica: bassa_reggiana_PM  21/10/2016

Sisma Italia centrale: la polizia municipale della Bassa nelle zone terremotate

notizia pubblicata in data : mercoledì 19 ottobre 2016

Sisma Italia centrale: la polizia municipale della Bassa nelle zone terremotate

La Giunta dell’Unione dei Comuni della Bassa Reggiana ha risposto all’appello di mobilitazione partito dall’Anci per l’invio di agenti della Polizia Municipale del proprio Corpo Unico nei territori dei Comuni colpiti dal sisma del giorno 24 agosto 2016, per lo svolgimento di attività d’istituto a supporto dei Comuni del centro Italia colpiti dall’evento sismico.

La Regione Emilia Romagna ha risposto all’appello mobilitando la propria Colonna Mobile in aiuto alle popolazioni della Regione Marche ed in particolare nella zona del Comune di Montegallo  in Provincia di Ascoli Piceno.

Ogni settimana nella zona, fra le più danneggiate dal sisma, ed in particolare presso i campi organizzati dal sistema di protezione civile emiliano romagnolo verranno inviati contingenti della Polizia Municipale composti da 3 pattuglie, tutte provenienti dall’Emilia Romagna.

Il Comune di Montegallo dista appena 8 Km da Pescara del Tronto e, pur non avendo avuto vittime, risulta avere 80% delle abitazioni distrutte, il territorio è particolarmente difficile da controllare perché organizzato in ben 23 frazioni che in inverno contano una popolazione di appena 530 anime, che in estate cresce in modo esponenziale grazie ai turisti ed ai paesani emigrati che vi fanno ritorno per trascorrere le ferie.

I compiti riservati alla Polizia Municipale sono quelli tipici: con particolare riferimento alla vigilanza ed al presidio del territorio, l’attività di prossimità ed assistenza alle persone colpite dal sisma sia nelle frazioni che all’interno del campo, la prevenzione e repressione dei reati predatori (antisciacallaggio), l’attività di sicurezza e sorveglianza interna ai campi, ma anche attività di viabilità e polizia stradale, di notifica di ordinanze di Agibilità e di abbattimento degli edifici e presa in carico degli animali di affezione abbandonati nelle campagne.

Ovviamente il personale inviato nelle zone terremotate, oltre ad essere perfettamente preparato e formato, risulta essere volontario.

 

Risultato
  • 3
(610 valutazioni)
motore di ricerca
sede operativa: piazzale Marconi 1, 42017 Novellara (RE) - telefono 0522 655454 fax 0522 652057 C.F. 90013600359 P.IVA 02438670354

sede legale: Piazza Mazzini n.1, 42016 Guastalla (RE) - Iban IT 13 Y 08623 66400 000210150589 Codice Contabilità Speciale (per Enti pubblici) 306445

Codice fatturazione elettronica: UFX5T0 - PEC: unionebassareggiana@cert.provincia.re.it
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa srl © 2015